Mettere le persone al centro

05 set 2017

Da sempre investiamo nel perfezionamento della nostra offerta, nella qualità dei nostri componenti e nella capacità di rispondere ai clienti con soluzioni veloci ed efficaci.
Qualche anno fa, abbiamo cominciato a chiederci se questo fosse sufficiente, e se i nostri clienti percepissero nel modo corretto le nostre “unicità” e il nostro approccio.
Abbiamo quindi deciso di effettuare un’autoanalisi sperimentando un metodo di recente creazione, People Branding, che pone massima attenzione al cliente e si basa sul confronto di idee e informazioni.

Siamo partiti con l’obiettivo di effettuare un restyling del nostro sito web con contenuti e un’immagine più in linea con chi eravamo e cosa facevamo. Abbiamo finito per capire che ogni cliente cerca, e apprezza, un tipo di informazione e comunicazione, e che ogni momento e aspetto della sua esperienza con noi era importante per la sua soddisfazione finale.
In altre parole, ci siamo focalizzati sul comprendere non solo le sue esigenze ma anche le sue aspettative, preoccupazioni ed emozioni, per poter migliorare a ogni interazione la nostra relazione con lui.
Un lavoro che ha coinvolto un team allargato tra i reparti marketing, commerciale, qualità e ufficio tecnico e ha portato a una serie di azioni concrete, tra cui la ridefinizione della nostra comunicazione, online e offline.
Un lavoro che continua, costantemente, perché ci sono sempre margini di miglioramento, e perché ogni relazione va coltivata con costanza e attenzione.

Per chi fosse curioso, il percorso effettuato da Anodica con il metodo è stato raccontato in un video ed è diventato un caso trattato nel libro People Branding, pubblicato ad aprile 2017 dalla casa editrice Franco Angeli.


Altri contenuti che potrebbero interessarti: